Rime di 'astri'

Trovate 102 rime per astri

astri
astri
castri
castri
gastri
lastri
mastri
mastri
nastri
nastri
rastri
appiastri
appiastri
biancastri
biondastri
bluastri
brunastri
celastri
dicastri
disastri
disastri
dolciastri
durastri
empiastri
empiastri
falcastri
figliastri
furbastri
geastri
giallastri
grecastri
grigiastri
grillastri
impiastri
impiastri
incastri
incastri
mentastri
nerastri
oleastri
oliastri
olivastri
perastri
perastri
pilastri
pilastri
pinastri
pinastri
pollastri
rappiastri
riccastri
rimpiastri
rincastri
rossastri
salmastri
sordastri
spicastri
spicastri
verdastri
vincastri
vincastri
alabastri
aquilastri
azzurrastri
borgomastri
capimastri
capomastri
capomastri
cinerastri
cotognastri
epigastri
fratellastri
giornalmastri
giovinastri
giranastri
ipogastri
liquidastri
lividastri
mangianastri
medicastri
mesogastri
oleastri
olivastri
passanastri
passanastri
periastri
poetastri
protomastri
quartiermastri
siliquastri
siliquastri
ulivastri
filosofastri
infilanastri
politicastri
retoricastri
retoricastri
solenogastri
videonastri
automobilastri
velocipedastri
velocipedastri

45 endecasillabi classici rimano con astri:
statue scolpite da famosi mastri.
e gli otto spazi voti han d'alabastri
Turba v'ha dentro di diversi mastri,
che sovr'alte colonne e gran pilastri
Ciò detto di diaspri e d'alabastri
segar di marmi invece e d'alabastri,
comignoli e cornici, archi e pilastri.
quello strano edificio i dotti mastri,
Già cento fabri a prova e cento mastri
segan diaspri, affinano alabastri.
quello strano edificio i dotti mastri,
Turba v'ha dentro di diversi mastri,
statue scolpite da famosi mastri.
Già cento fabri a prova e cento mastri
Lungi dal folto popolo degli astri
spiegando il lembo raccendea negli astri
La genitrice Terra; Amor dagli astri
Non hanno copia nel mondo degli astri
Mai riportato sopra i libri mastri
Dicon di lei che i maschi poi li castri
Ma è certo che li tratta da pollastri
Andando incontro a certi disastri
La sua passione è tagliare nastri
La differenza tra figli e figliastri
E già noto per fama in sino agli astri.
sembran volere scongiurare gli astri
e ne verrà una serie di disastri,
È la stessa genia di giovinastri
Arriveranno, credo, prima gli astri
da vellutati, striscianti furbastri?
onde partì, ritornerà fra gli astri.
la cagion che le mena e i lor disastri,
prima finite: impallidiscon gli astri
Temeron l'Ombre, impallidiro gli astri,
era più cheta, e non splendean che gli astri. -
Tu (chè certo io ne son), benchè su gli astri,
mi splendono sul volto il cielo e gli astri;
o che lieti principii hanno i disastri;
il capo torse, e pria di gire a gli astri,
Così Apollo t'è grato? E chi degli astri
or t'involiamo, e ti doniamo a gli astri
destrier mutando; e non inganna gli astri,
il Sole arride, e vi secondan gli astri,
o da' moti numerici degli astri:
per ignote cittadi e da' disastri