Rime di 'atei'

Troppe rime, visualizzate solo prime 2000
bei
cei
crei
dei
dei
ei
hei
lei
mei
nei
pei
piei
quei
rei
ruei
schei
sei
sghei
achei
agiei
alei
algei
alisei
allei
andrei
apogei
aracnei
arei
atei
avrei
bacchei
balnei
barcei
battei
beerei
bei
berrei
bevei
brairei
bruirei
cadrei
cammei
capei
cedei
cernei
cherei
chierei
coirei
colei
compiei
concrei
cornei
correi
cortei
costei
credei
creerei
crierei
cunei
cupei
cuprei
darei
dei
delei
destruei
digei
direi
donnei
dorrei
dovei
dovrei
durrei
ebrei
ei
empiei
estruei
farei
fendei
fervei
fetei
flegrei
flettei
fluirei
folcei
fottei
fremei
fruirei
gaudei
gaudrei
gei
gemei
gioirei
girei
godei
godrei
guairei
iblei
idei
ilei
imenei
inlei
intrei
issei
iubei
jalei
lambei
latei
laurei
lei
licei
linei
ludei
lugei
mattei
mazdei
meerei
mei
mescei
miei
mietei
mirtei
mitrei
morrei
mulcei
musei
nei
nemei
nikkei
ninfei
nuclei
occhei
olei
olei
omei
ossei
ovoidei
palei
pandei
parrei
pascei
pavei
pendei
perdei
permei
petei
picei
pierei
pigmei
plebei
pompei
porrei
potei
potrei
prandei
premei
priapei
procrei
protei
quiescei
reciei
reddei
rei
rendei
retei
riandrei
riavrei
ricrei
riedei
riempiei
risei
rodei
romei
rotei
ruerei
sabei
saprei
sarei
savei
sbattei
sbrairei
scadrei
scalei
scandei
scernei
scerpei
scierei
scirei
scredei
sdarei
sdirei
sdonnei
sedei
sfarei
sfendei
sfottei
sidei
silei
solei
spandei
sparrei
spelei
spengei
sperdei
spernei
spierei
spiovei
splendei
spondei
sporrei
spremei
starei
sternei
stessei
storrei
strarrei
strepei
stridei
strierei
svendei
sverrei
svierei
svorrei
tarpei
temei
tenei
tepei
terrei
tessei
tollei
torei
torpei
trairei
trarrei
trierei
trochei
trofei
uhei
urei
vanei
varrei
vedrei
vendei
verrei
vertei
vivrei
vorrei
abbattei
abbuierei
abdurrei
abigei
accedei
accrescei
achei
achillei
acquiescei
acuirei
addarei
adduerei
addurrei
adempiei
adirei
aereerei
aererei
afferei
afflerei
affluirei
agerei
agirei
aiterei
aizzerei
alerei
algerei
alierei
alisei
alleerei
allinei
alzerei
ambierei
ambirei
amerei
amplierei
anconei
annettei
annuirei
anserei
ansierei
aombrerei
apporrei
appruerei
aprirei
archerei
arctoidei
arcuerei
arderei
ardirei
areerei
arerei
arguirei
armerei
arterei
ascerei
asclepiadei
ascrei
assedei
assidei
assistei
astenei
asterrei
astrarrei
aterei
atterei
atterrei
attollei
attrarrei
attuerei
audirei
auggerei
augnerei
aulirei
aunerei
aurerei
auserei
avertei
avvarrei
avvedrei
avverrei
avvierei
babbei
bacchei
baccherei
bacchierei
bacerei
bacherei
baderei
baggei
bagnerei
baierei
balberei
balirei
ballerei
balzerei
bandirei
barberei
barderei
barerei
barrerei
barrirei
bascerei
baserei
basirei
basserei
basterei
bastirei
batistei
batoidei
batterei
baulerei
beccherei
befferei
belerei
bellerei
benavrei
benderei
benvorrei
bercerei
bernabei
beverei
biaderei
biancherei
bianchirei
biascerei
biasmerei
biccerei
bifferei
bigerei
binerei
bisserei
bistrerei
bitterei
biuterei
blandirei
blasmerei
blastoidei
blattoidei
blefferei
blinderei
blobberei
bloccherei
blufferei
bobberei
boccerei
boccherei
bocerei
boglirei
bollerei
bollirei
bomberei
bombirei
borderei
borierei
borirei
borrerei
borrirei
boterei
botterei
boxerei
bozzerei
braccerei
braccherei
braiterei
bramerei
bramirei
brancherei
brandirei
braserei
bratterei
braverei
brevierei
brezzerei
bricerei
brigherei
brillerei
brinderei
brinerei
broccerei
broccherei
broglierei
bronzerei
brucerei
brucherei
brunirei
bruscherei
brusirei
brutterei
buberei
bucherei
bueggerei
bufferei
bugerei
buglierei
bugnerei
burlerei
buscherei
busserei
butterei
cablerei
cabrerei
caccerei
cacherei
cadmierei
caducei
cagherei
caglierei
calcerei
calcherei
caldei
calerei
calmerei
calverei
calzerei
cambierei
camei
cammei
camperei
campirei
candirei
cangerei
cannerei
canserei
cantei
canterei
caperei
capirei
capterei
carcherei
carderei
carierei
carperei
carpirei
cascherei
casserei
castrerei
catterei
causerei
caverei
cazzerei
cazzierei
cecherei
cederei
cedrerei
cefferei
celerei
celierei
cenerei
cennerei
censirei
centrerei
cepperei
cercherei
cerchierei
cererei
cernerei
cernirei
certerei
cesserei
cestirei
cetacei
chererei
cheterei
chiamerei
chiapperei
chiarerei
chiarirei
chiasserei
chiaverei
chiazzerei
chiederei
chiererei
chinerei
chioccerei
chioccherei
chioderei
chioserei
chiterei
chiuderei
chiurlerei
ciaberei
ciaccerei
ciancerei
ciarlerei
ciarperei
ciberei
cibrei
ciccherei
cicisbei
cifrerei
cignerei
cimerei
cingerei
cinghierei
cinterei
cioccerei
cioccherei
cioncherei
ciotterei
circuirei
cirenei
citerei
ciuccerei
ciufferei
ciurlerei
ciurmerei
civirei
clamerei
classerei
cliccherei
clonerei
coarterei
codierei
coesistei
coglierei
colcherei
colei
colerei
collerei
collidei
colmerei
colperei
colpirei
coltrerei
combattei
comburei
comerei
commescei
comminuei
commuovei
competei
compiangei
compierei
compirei
complettei
complirei
comporrei
comprerei
comprimei
concerei
concernei
concredei
concreerei
condirei
condolei
condurrei
confarei
confarrei
conflerei
confluirei
congaudei
congaudrei
congioirei
conierei
connettei
conquidei
consistei
conspicei
consterei
construirei
consumei
contenei
conterei
conterrei
contessei
contrarrei
contrerei
contrirei
converrei
convivrei
cooberei
coopterei
copierei
coprirei
corcherei
corei
corifei
cornerei
coroidei
corporei
correrei
corrompei
corteerei
cortei
coserei
costerei
costruirei
cotestei
coverei
covrirei
cozzerei
crederei
cremerei
creperei
crescerei
cresperei
cretterei
cribrerei
criccherei
cricchierei
cripterei
critterei
croccherei
crocchierei
crocerei
crollerei
cromerei
croscerei
crosserei
crosterei
cruccerei
crucerei
cruenterei
cuberei
cuccerei
cucirei
cullerei
cuocerei
cuperei
curerei
curverei
damerei
dannerei
danzerei
daterei
dazierei
deaererei
debbierei
decadrei
decedei
decernei
decrescei
dedurrei
deflettei
defluirei
degnerei
deietterei
delerei
delinei
delinquei
demulcei
denserei
denterei
deostruirei
depascei
dependei
deporrei
derimei
desdecei
desierei
desistei
desterei
destrerei
destruerei
deterrei
detrarrei
detterei
deverei
devierei
devolvei
diaccerei
diacerei
dibattei
dicerei
dicernei
dicherei
dieserei
dieterei
diluirei
diporrei
dirimei
disalvei
disbattei
discadrei
discedei
discernei
discerpei
discindei
discombei
discredei
discutei
disderei
disdirei
disdurrei
disfarei
disierei
disolei
dispandei
disporrei
disterei
disterrei
distessei
distorrei
distrarrei
disvarrei
disvedrei
disverrei
disvierei
disvorrei
dittei
ditterei
divedrei
divergei
diverrei
doblerei
doccerei
dogherei
dolcirei
dolerei
domerei
donerei
donneerei
doperei
doppierei
dorerei
dormirei
doserei
doterei
dotterei
dragherei
drapperei
drenerei
dresserei
dribblerei
drizzerei
drogherei
dubbierei
ducherei
duellerei
duetterei
duglierei
durerei
durirei
ebevei
ebrei
eccedei
eccellei
echei
edurrei
effluirei
effugei
egei
eietterei
elei
elidei
eluirei
enfierei
entrerei
enuclei
epigei
epistrofei
equerei
erbirei
ergerei
errerei
erronei
escirei
esigei
esimei
esistei
esofagei
espandei
espierei
esporrei
estorrei
estranei
estrarrei
estrovertei
estruerei
estuerei
etnei
euclidei
everrei
facerei
faglierei
falcerei
falcherei
falderei
falecei
fallerei
fallirei
falserei
famerei
farcirei
fascerei
faterei
faxerei
febei
federei
fedirei
felperei
feltrerei
femminei
fenderei
ferirei
fermerei
ferrerei
ferverei
festerei
feterei
fiaccherei
fiammerei
fiancherei
fiaterei
ficcherei
fiderei
figgerei
figlierei
filerei
filmerei
filtrerei
fingerei
finirei
finterei
fionderei
fiorirei
fiotterei
firmerei
fischierei
fiserei
fisserei
fistierei
fitterei
fiuterei
flagrerei
flamberei
flanerei
flangerei
flegrei
fletterei
flipperei
flirterei
floccherei
flotterei
fluiterei
fluttuerei
fodirei
foggerei
foglierei
fognerei
folcerei
follerei
fonderei
fonerei
forbirei
forerei
forfarei
forgerei
formerei
fornirei
forvierei
forzerei
fosforei
fotterei
fragrerei
francherei
franerei
frangerei
frapperei
frapporrei
frauderei
freccerei
fredderei
fregerei
fregherei
fremerei
fremirei
frenerei
frescherei
freserei
fretterei
friggerei
frignerei
frinirei
friserei
frizzerei
froderei
frollerei
frucherei
frugherei
frullerei
fruscerei
frusterei
frustrerei
frutterei
fuggirei
fugherei
fulgerei
fulminei
fumerei
fungei
fungerei
funghirei
fuorvierei
furerei
furierei
gabbei
gabberei
galilei
gallerei
gannirei
garberei
garrirei
garzerei
gaserei
gasserei
gazerei
gecchirei
gelerei
gemerei
gemmerei
generei
gesserei
gestirei
getterei
ghermirei
ghiaccerei
ghignerei
ghinderei
giacchierei
giacerei
ginecei
ginnerei
giocherei
gioierei
giostrerei
gioverei
girerei
gitterei
giubilei
giucherei
giudei
giuggerei
giugnerei
giuncherei
giungerei
giunterei
giurerei
glasserei
glenoidei
glisserei
glorierei
gloserei
glosserei
gnaulerei
goccerei
goffrerei
gommerei
gonfierei
gotterei
gracchierei
graderei
gradirei
graduerei
grafferei
graffierei
graffirei
gramerei
granerei
granfierei
granirei
grapperei
gratterei
graverei
grazierei
grecherei
gremirei
griderei
griferei
grifferei
griglierei
grillerei
gripperei
grommerei
gronderei
gruferei
grugherei
grugnirei
guaderei
gualcherei
gualcirei
guarderei
guarirei
guarnirei
guasterei
guaterei
guattirei
guazzerei
guerirei
guernirei
guferei
guiderei
guinerei
guizzerei
gusterei
ialoidei
iblei
idatidei
iddei
ideerei
idonei
ietterei
illaquei
imbattei
imbuirei
immierei
impendei
imporrei
impruerei
inalvei
incedei
incoerei
incombei
increscei
incunei
incutei
indierei
indirei
induerrei
indurrei
inflettei
influirei
inleierei
inluierei
inmierei
insistei
instarei
instruirei
intessei
intreerei
intrerei
intuerei
intuirei
invarrei
inveirei
inverrei
invierei
involvei
ipogei
irascei
irerei
isserei
istruirei
iuberei
labevei
laccerei
laccherei
lagnerei
laiderei
laidirei
lambdoidei
lamberei
lambirei
lamerei
lancerei
languirei
lanierei
lapidei
lapperei
larderei
largherei
largirei
larverei
lascerei
lascherei
lasserei
lastrerei
laterei
latrerei
latterei
lauderei
laureerei
laverei
leccherei
lederei
leggerei
legherei
legnerei
legulei
lellerei
lenei
lenirei
lenterei
lenzerei
lepperei
lercerei
lesserei
letei
leverei
lezzerei
liberei
librerei
licei
liei
lifterei
ligei
ligerei
limerei
lincei
lincerei
lineerei
linkerei
lipoidei
liquerei
liscerei
liserei
listerei
literei
lizzerei
locherei
loderei
logrerei
lorderei
lotterei
lucrerei
luderei
lugerei
lumerei
lunerei
lungherei
lusserei
lustrerei
luterei
lutterei
maccabei
maccherei
macchierei
maestrerei
magherei
maglierei
magnerei
mainerei
malerei
malfarei
malvedrei
malvorrei
mammerei
mancherei
manderei
manerei
mangerei
mantenei
manterrei
mapperei
marcerei
marcherei
marchierei
marcirei
mardochei
marmerei
marnerei
maschierei
masserei
mastoidei
matterei
mazdei
mazzierei
medierei
medusei
melerei
membrerei
menderei
menerei
meningei
menippei
mentirei
mercherei
mergerei
merierei
merlerei
merterei
mescerei
mesterei
mestierei
mestruerei
metterei
miaulerei
micenei
mieterei
migrerei
mimerei
minerei
mingerei
minierei
minuirei
mirerei
mirrerei
mischierei
miscredei
misfarei
misserei
mistierei
misverrei
mitrerei
mitrierei
mixerei
molerei
mollerei
mollirei
moncherei
monderei
monterei
morderei
morerei
morirei
morotei
mostrerei
moverei
mozzerei
muccerei
muderei
mufferei
muffirei
mugghierei
muggirei
muglierei
mugnerei
mulcerei
mulcirei
multerei
mungerei
munirei
muoverei
murerei
musei
muserei
musserei
muterei
mutuerei
nabatei
napperei
narrerei
nascerei
naserei
nastrerei
naterei
nauseerei
nazirei
negherei
nemei
nerberei
netterei
nicchierei
niellerei
ninfei
ninnerei
nitrerei
nitrirei
nocerei
nodrirei
noierei
nomerei
normerei
noterei
noverei
nuderei
nudrirei
nuncerei
nunzierei
nuoterei
nutrirei
obblierei
oblerei
oblierei
oblirei
obsterei
occhierei
odei
odierei
offrirei
oleerei
olferei
olierei
olirei
oltrerei
ombrerei
onderei
onirei
onrerei
oppierei
opporrei
oprerei
oprirei
opterei
orberei
ordirei
orerei
orlerei
ormerei
ornerei
orrirei
orzerei
oserei
ossedei
ostendei
ostruirei
otrierei
otterei
otterrei
ottrierei
ovvierei
ozierei
pacchierei
pacerei
pacherei
pagherei
palei
palerei
pallerei
pallierei
palperei
panderei
panerei
pannerei
papperei
parcherei
parei
parerei
parlerei
parterrei
partirei
pascerei
pasquerei
passerei
passirei
patirei
patterei
pattuirei
pauserei
paverei
pazzierei
peccherei
pecchierei
pegasei
pelerei
penderei
penei
penerei
penserei
pentirei
peperei
perderei
perdurrei
perfarei
perficei
perigei
perinei
perirei
permarrei
permeerei
peronei
perpendei
persistei
perterrei
perverrei
pescherei
peserei
pesterei
peterei
pettinei
piacerei
piagerei
piaggerei
piagherei
piagnerei
piallerei
pianerei
piangerei
pianterei
piatirei
piatterei
piazzerei
piccherei
picchierei
piegherei
pienerei
pigerei
piglierei
pigmei
pignerei
pilerei
pillerei
pingerei
pinzerei
piomberei
pioterei
piperei
pipierei
pirenei
piscerei
pitterei
pizzerei
placcherei
placherei
plagerei
planerei
plangerei
plasmerei
plaudirei
plebei
plorerei
poccerei
poeterei
poggerei
polirei
pollerei
poltrirei
pomperei
ponderei
ponterei
ponzerei
poplitei
popperei
porgerei
porterei
poserei
posporrei
possedei
posterei
poterei
pranderei
pranzerei
precedei
prederei
predirei
prefarei
pregerei
pregherei
prelierei
premerei
premierei
premorrei
prenderei
preporrei
prepotei
prepotrei
presaprei
prescirei
presedei
presiedei
presserei
presterei
pretessei
prevarrei
prevedrei
preverrei
prezzerei
prillerei
pritanei
priverei
procedei
procombei
procreerei
produrrei
proeggerei
proemierei
proibirei
promerei
prometei
pronterei
propendei
propilei
proporrei
prorompei
proserei
prosternei
prostrerei
protrarrei
provedrei
proverei
proverrei
provvedrei
pruderei
prueggerei
prurirei
puggerei
pugnerei
pulirei
pulserei
pungerei
punirei
punterei
purerei
purgherei
pusserei
puterei
putirei
putrirei
puzzerei
quadrerei
quaglierei
quarterei
quesirei
questuerei
queterei
quiescerei
quieterei
quoterei
rabbattei
rabbuierei
raccherei
rachidei
raddurrei
raderei
radierei
rafferei
raggerei
ragghierei
raglierei
ragnerei
raierei
ramerei
ramperei
rancherei
raperei
rapirei
rapperei
raschierei
raserei
rasperei
rateerei
ratterrei
rattrarrei
raunerei
ravvedrei
ravvierei
razzerei
razzierei
reagirei
rebbierei
recedei
recherei
recirei
redderei
reddirei
rederei
redigei
redirei
redurrei
reflettei
refluirei
reggerei
regnerei
relucei
remerei
renderei
renerei
repetei
requierei
requiescei
resistei
resterei
reterei
retrarrei
retterei
riabbattei
riacuirei
riallinei
rialzerei
riamerei
riannettei
riaprirei
riarderei
riarerei
riarmerei
riatterei
riattrarrei
ribattei
ribevei
ricadrei
ricedei
ricernei
ricevei
richerei
ricompiei
ricredei
ricreerei
ricrescei
ricrierei
ricuocei
ridarei
ridderei
riderei
ridirei
ridovei
ridovrei
ridurrei
riederei
riempirei
rienfierei
rientrerei
riergerei
riescirei
riesplodei
riesporrei
riestrarrei
rifarei
rifendei
rifervei
riflettei
rifluirei
rigemei
righerei
rignerei
rigodei
rigodrei
rilucei
rimarrei
rimerei
rimescei
rimmarrei
rimorrei
rincrescei
ringhierei
ringioirei
ringodei
ringodrei
rinverrei
rinvierei
rioffrirei
riordirei
riornerei
riotterei
riotterrei
ripascei
ripetei
ripirei
riporrei
ripotei
ripotrei
ripremei
risaprei
risarei
rischierei
riscuotei
risedei
risiedei
risolvei
rispandei
rispengei
rispierei
risplendei
rispremei
risserei
ristarei
risverrei
risvierei
ritemei
ritenei
riterrei
ritessei
ritmerei
ritorrei
ritrarrei
riudirei
riungerei
riunirei
riurlerei
riurterei
riuscirei
riuserei
rivarrei
rivedei
rivedrei
rivendei
riverrei
rivivrei
rivorrei
rizzerei
rodei
roderei
rodierei
rogherei
rognerei
rollerei
romberei
romei
romirei
romperei
roncherei
ronderei
ronferei
ronzerei
rorerei
rostirei
roteerei
roterei
ruberei
rugghierei
ruggirei
rugherei
ruglierei
ruinerei
rullerei
rumerei
ruoterei
rusperei
russerei
rutterei
ruzzerei
sabbierei
sabei
sacrerei
sadducei
saetterei
saggerei
sagirei
saglirei
sagnerei
sagrerei
salderei
salerei
salirei
salperei
salterei
salverei
sancirei
sanerei
sanguinei
sarchierei
sarperei
sartierei
satterei
saverei
sazierei
sbacchierei
sbadirei
sbaferei
sbafferei
sbaglierei
sbaldirei
sballerei
sbalzerei
sbancherei
sbanderei
sbandirei
sbarberei
sbarcherei
sbarderei
sbarrerei
sbasirei
sbasserei
sbastirei
sbatterei
sbaulerei
sbaverei
sbeccherei
sbefferei
sbenderei
sbercerei
sberterei
sbeverei
sbiadirei
sbiancherei
sbianchirei
sbiascerei
sbiecherei
sbiellerei
sbietterei
sbirberei
sbircerei
sbitterei
sbizzirei
sbloccherei
sboccerei
sboccherei
sbolgerei
sbollerei
sbollirei
sborderei
sbornierei
sborrerei
sborserei
sboscherei
sbotterei
sbozzerei
sbraccerei
sbracerei
sbracherei
sbragherei
sbraiterei
sbramerei
sbrancherei
sbranerei
sbratterei
sbreccerei
sbreccherei
sbricerei
sbrigherei
sbriglierei
sbrinerei
sbroccherei
sbroderei
sbroglierei
sbroncerei
sbronzerei
sbrucherei
sbrufferei
sbrutterei
sbuccerei
sbucherei
sbufferei
sburrerei
sbuzzerei
scaccerei
scacchierei
scaferei
scafferei
scaglierei
scagnerei
scalcerei
scalcherei
scalderei
scalei
scalerei
scalferei
scalfirei
scalperei
scaltrirei
scalverei
scalzerei
scambierei
scamperei
scanderei
scandirei
scangei
scannerei
scanserei
scaperei
scapperei
scappierei
scarabei
scarcherei
scarderei
scarnerei
scarnirei
scarperei
scarterei
scaserei
scasserei
scatterei
scaverei
scazzerei
sceglierei
scemerei
scempierei
scenderei
scentrerei
scerberei
scerei
scernerei
scerperei
scevrerei
schederei
scheggerei
schermerei
schermirei
schernirei
scherzerei
schiaccerei
schiafferei
schianterei
schiapperei
schiarerei
schiarirei
schiatterei
schiattirei
schiaverei
schienerei
schiererei
schiferei
schioccherei
schioderei
schiomerei
schiopperei
schiostrerei
schiserei
schiuderei
schiumerei
schiverei
schizzerei
sciacquerei
scialberei
scialerei
sciallerei
sciamerei
sciampierei
sciancherei
sciancrerei
sciarrerei
sciatterei
scifterei
scignerei
scinderei
scingerei
scioccherei
scioglierei
scioprerei
sciorerei
sciperei
scipperei
sciugherei
sciunterei
sciuperei
sclamerei
sclererei
scoccerei
scoccherei
scoderei
scoierei
scolerei
scollerei
scolmerei
scolperei
scolpirei
scolterei
scombuierei
scomporrei
sconcerei
sconcherei
sconnettei
sconterei
scontrerei
sconverrei
scoperei
scoppierei
scoprirei
scorcerei
scorcirei
scorderei
scorerei
scorgerei
scornerei
scorrerei
scorterei
scorzerei
scoscerei
scosserei
scosterei
scoterei
scotterei
scoverei
scovrirei
scozzerei
screderei
scremerei
screscerei
screzierei
scricchierei
scrinerei
scriverei
scroccherei
scrocchierei
scrocerei
(mancano altre 11077 rime perché ho escluso: e quelle oltre i primi 2000 risultati)

500 endecasillabi classici rimano con atei:
io vo', nocendo a lui, nocere a lei,
da quel camin lo distornò costei.
che pronto era a seguir gli studi miei,
Rinovella Alcion gli antichi omei,
Alcun non è de' freddi umidi dei
Arridon tutti al trapassar di lei
di cor selvaggi e d'animi plebei.
Solo il principe lor sdegna trofei
ed almen quantoprima agli occhi miei
Poiché d'andar deliberata sei,
Oimé, spiegar ciò ch'io spiegar vorrei
No no, di comandar più degno sei
Fregiati i pennoncelli han di trofei
leggiadri araldi ed altrettanti a piei,
Precedon nel'andar due volte sei
io la vittoria mia cedo a costei.
Non oggi è il primo dì ch'io mi perdei.
disse, rivolto al nunzio degli dei:
ma già donna non sembri agli occhi miei. -
Deh! non più ti celar se donna sei,
e la bellezza sua negli occhi miei.
nascondendo il mio cor nel sen di lei
protettrice non ebbe altra che lei
la sua mercé predestinato sei.
ti fia dato aspirar sol per costei
punir il male, aspra aversaria ai rei.
compagna a buoni e fida amica sei,
origine e cagion de' falli miei,
che pupilla era pur degli occhi miei.
pupilla miserabile, costei,
onde celarmi il nome tuo non dei;
comprator di litigi, i falli e i rei?
dimmi (gli disse) o cavalier chi sei?
occultar dal'aguato i falli miei?
Qual meraviglia allor se non potei
cessaro i pianti e cominciaro i miei.
Confermò'l voto e pianse; alfin di lei
furo i fumi odoriferi sabei
in forte punto, oimé, trasse costei.
rammento? e sveglio pur gl'incendi miei?
son l'ostie che sacrifica costei.
e i vassalli miei cari, i servi miei
voglia giamai de' familiari miei.
mi giudicaste, torlami potrei;
vi cheggio in cortesia sola costei.
chi dela sua vittoria erge i trofei.
chi con un capro fa giostre e tornei,
anzi se me non fossi, io tel direi.
s'ardon tutti per te gli affetti miei,
perché più che'n testesso in me tu sei.
ti trovin poi qual mai non crederei,
or or se maschio o pur femina sei.
e ciechi alo splendor de' raggi miei,
tanto schernisce più gli affanni miei.
più tosto che quel core io spererei.
ottener l'impossibile credei.
del'inferno e del ciel sforzar gli dei?
E come ponno iniqui carmi e rei
Ah! ch'avessi già tu mai non credei
Ma devi amar, se vera amante sei,
Sappi e credi ch'io t'amo e gli amor miei
amar tanta beltà, sotto cadrei.
veggio prefisse ai desideri miei,
mi minaccian dal ciel influssi rei
I Pannoni, i Fenici e gli Eritrei
Lidia, Frigia, Cilicia, Ircania a lei
Prodigo ognor suo dritto offre a costei,
Giusto non è che de' travagli miei
impedir caccia publica non dei,
- Tu non fai cortesia, qualunque sei,
rigido sempre ed implacabil sei,
nulla curi giamai gli oltraggi miei,
con infamia immortal fra gli altri dei,
prese congedo e si spedì da lei.
ond'egli alfin con cinque baci e sei
se porto il tuo destin negli occhi miei? -
Qual timore aver puoi d'influssi rei,
non han luce più chiara i regni miei,
ma scarsi sono a favellar di lei,
- Adone (ella risponde) i' ben vorrei
ch'ottenni dal pastor de' boschi idei:
alma, che co' suoi lumi abbaglia i miei,
quelle che son tra l'Alpi e i Pirenei.
ben la somigli e ti pareggi a lei,
dela cui stirpe originata sei,
per quest'acqua, ch'io corro, esser ben dei,
buon co' buoni mi mostro e reo co' rei.
perch'io son tal che negli effetti miei
molti di regi in abito e di dei.
molti al gesto, al vestir vili e plebei,
piramidi, obelischi e mausolei.
altri contro gli drizza archi e trofei,
quasi apena spiar sanno gli dei.
ma gl'interni recessi anco di lei
onde lassù del'Arno i semidei
ma Giove ancor, sotto gli auspici miei,
E col medesmo occhial, non solo in lei
verrà che nasca o sorgerà per lei.
Ogni nobil virtù sol da costei
nel felice drappel de' cigni miei
e quando il nodo onde legato sei
Farò, se ciò farai, per te colei
Per trarla ai poco amabili imenei
Con questa in grazia venne e di costei,
- La machina, signor, dov'entro or sei,
Ella per lui si strugge, egli per lei,
Cor mio... - Più volea dir, quando colei
Allora il vago: - Anzi tu sol tu sei
È sì grande il piacer, che non vorrei
Ma son ben folle ne' diletti miei,
Felice me, che meritar potei
immortali saran gl'incendi miei.
Se tu, fiamma mia cara, immortal sei,
invido testimonio agli altri dei.
maggior che quando in ciel fosti di lei
De' suoi seguaci e de' seguaci miei
Da noi soli aver puoi, se saggio sei,
Io son poi sua compagna, io son colei
Or s'averrà ch'alcun da' versi miei
e, secondo gl'instinti o buoni o rei,
Suggon l'istesso fior ne' prati iblei
come l'empio figliuol sa di costei.
uccellatore e pescator di dei.
gli altrui congiunti ai vituperi miei,
leggerne almeno un saggio a te vorrei. -
e senon ch'oggi ad altro intenta sei,
ch'i ritmi apprende a misurar da lei,
e l'arte del crear trae dagli dei,
e più nobil rassembra agli occhi miei,
ciò che produr ne sanno i colli iblei,
Ciò ch'han di molle i morbidi Sabei,
occhi più cari a me che gli occhi miei.
altra beltà di me portar trofei.
certo a me quanto cara ingrata sei,
Oso di dir che più felice sei
amori annoverar qui ti potrei,
Mille di mille dee, di mille dei,
degnata alfin di visitar ti sei.
ch'hai domo il domator degli altri dei?
dice Venere allor: 'Se' tu colei
non mi sanno schermir contro costei?
chi mi difenderà, s'anco gli dei
O degne palme, o nobili trofei,
ito in tal guisa a vendicarmi sei?
'Così dunque ubbidisci a' detti miei,
come raccoglie te, raccolse lei.
Questo istesso palagio, ov'ora sei,
Ma Psiche, unico sol degli occhi miei,
a grandi eroi con nobili imenei
Le suore, ancorché fussero appo lei
la bella madre mia non è costei?
Veggio la gloria degli eterni dei;
che sien più degni oggetti a' colpi miei,
già prigionier con mille strazi rei,
trovommi a conquistar spoglie e trofei.
né potendo voler, poter vorrei.
Né fuorché l'amor vostro amar potrei,
del mio cor, che trafitto è da costei?
de' tesori d'amore agli occhi miei,
che di minio sì fino asperso sei
o fra gli uomini nata, o fra gli dei. -
spiega la tua condizion, qual sei
come, come potresti a' danni miei
anzi di qualità simile a lei
Sonno, ma tu, s'egli è pur ver che sei
che Citerea s'assomigliasse a lei.
Se non fuss'ella Citerea, direi,
vittorioso e trionfante sei,
puoi tutti a senno tuo domar gli dei;
spieghi superbo in ciel palme e trofei;
sono impotenti i più potenti dei?
tutti i trionfi stan, tutti i trofei?
s'è teco Amor di che temer più dei?
Chiedeano i felicissimi imenei
che Teseo il gran campion s'armò per lei
Ha tanta di beltà fama costei,
Aggiungo poi che degli eterni dei
ch'allor giusto il giudizio io crederei,
Dogliomi, che tre pomi aver vorrei
e le genti mortali e gli alti dei,
del trionfo d'amor fregi e trofei;
dove si celebrar questi imenei.
da questi felicissimi imenei
dee l'util proprio almeno a' preghi miei
con questa celebrai gli alti imenei.
fu d'Armonia tua suora ed io di lei
serpentello orgoglioso, anco gli dei?
che sostengan per te strazi sì rei,
Dove, Venere bella, ahi! dove sei?
quando lassù nel regno degli dei
dicesti, ch'a placar gl'influssi rei
negan l'aita vostra i fati rei
più non deggio goder quelch'io godei,
che fè crudo cinghial de' membri miei.
ch'essangue il tuo bel volto or non vedrei
miserabile oggetto agli occhi miei.
irretrattabilmente e dagli dei
oggi morir sul fior degli anni miei,
più, se potessi ancor, viver vorrei.
Chi delle belle lagrime di lei
Chi nel'umor di que' begli occhi rei
Chi disdegnando omai palme e trofei
Volgi a me gli occhi e mira i pianti miei,
alma, che sciolta per mia colpa sei
Deh, perché non poss'io, come vorrei,
è visitata dagli amici dei;
sepolto in nobil tomba è poi da lei
Dimmi, vago fanciul, dimmi chi sei?
Sì sì, so che m'appongo e'l giurerei,
perch'assai ti vegg'io simile a lei
quante ricchezze han gl'Indi e gli Eritrei,
in cambio del mio Pampino darei.
e seppe i suoi pensier perversi e rei
sì ben dissimular, ch'io gli credei.
Ninfa, orch'a me non più visibil sei,
che la cagion s'accresce ai pianti miei
e son nonché de' salsi umidi dei,
Tutti voi vi lagnate afflitti dei,
Tanto han vantaggio ai vostri i dolor miei,
gregge di semicapri e semidei,
numi esclusi dal ciel rozzi e plebei,
come fec'io quando il mio ben perdei,
la trista pompa de' lamenti miei.
tra mille lumi i peregrini dei,
nel'ampia reggia ad albergar con lei.
de' riguardanti e nobili e plebei
Una gran fiasca in dono ottien da lei,
che d'un bel chiaro oscuro in duo camei
In una parte de' celesti dei
- Farà meco pugnando oggi costei
Non speri alcun dela beltà di lei
Chiunque opporsi ardisce ai detti miei,
Se'n guerra conquistò spoglie e trofei
che farà nele giostre e ne' tornei?
- Io vo' morir, ma volentier saprei
O donna o dea, se sì spietata sei
deh fammi noto almen chi sia colei
che per sì vil misfatto infame sei,
che mentre visse ti portò costei,
giusta pietà dela beltà di lei
Ben per altra cagion dirti potrei
Non furo ardor da pareggiarsi a' miei.
Sì che sperar non so, che a i casi rei
Il grido, il rimbombar de i pregi miei
Fiami quel ben, che più vivendo avrei.
Là giù dove io pur anco alzo trofei.
Ove celebra Amor dolci imenei;
Nè sanguinosi acciar; vostri trofei
Di duo desiri la speranza avrei
Forse andranno colà d'infamia rei
Innalzerà vincendo omai trofei?
Al minacciar de gli avversarii rei?
Grande Ottoman, dove sparito or sei?
Ove innalzando al Ciel sommi trofei
Godrà pregio real d'alti imenei.
Cura al mattin tu debbi aver di lei
Perciò accogli ti prego i versi miei
Ti guidano a la mensa i versi miei.
Sorgan gli omeri entrambi, e verso lei
Fra due dita ne stringi, e chino a lei
Cui null'altra eloquenza usar con lei,
Ti guidano a la mensa i versi miei.
Languidetta l'accoglie. Intorno a lei
Fa che in alto lampeggi; e chino a lei
Anco a lo speglio passeran di lei,
Cui null'altra eloquenza usar con lei
Che su lo sposo e il cavaliere e lei
Fra il rauco suon di Stentori plebei
Le mal gittate ore notturne, e lei
Ecco l'eterno cavalier con lei
Io intendo di morir per lei. -
Sievi raccomandato i fatti miei,
che sostengan per te strazi sì rei,
serpentello orgoglioso, anco gli dei?
fu d'Armonia tua suora ed io di lei
con questa celebrai gli alti imenei.
dove si celebrar questi imenei.
del trionfo d'amor fregi e trofei;
Dogliomi, che tre pomi aver vorrei
Aggiungo poi che degli eterni dei
Ha tanta di beltà fama costei,
Chiedeano i felicissimi imenei
tutti i trionfi stan, tutti i trofei?
sono impotenti i più potenti dei?
puoi tutti a senno tuo domar gli dei;
Se non fuss'ella Citerea, direi,
che Citerea s'assomigliasse a lei.
come, come potresti a' danni miei
spiega la tua condizion, qual sei
che di minio sì fino asperso sei
de' tesori d'amore agli occhi miei,
del mio cor, che trafitto è da costei?
Né fuorché l'amor vostro amar potrei,
né potendo voler, poter vorrei.
già prigionier con mille strazi rei,
Veggio la gloria degli eterni dei;
la bella madre mia non è costei?
Le suore, ancorché fussero appo lei
Ma Psiche, unico sol degli occhi miei,
Questo istesso palagio, ov'ora sei,
come raccoglie te, raccolse lei.
ito in tal guisa a vendicarmi sei?
chi mi difenderà, s'anco gli dei
non mi sanno schermir contro costei?
dice Venere allor: Se' tu colei
degnata alfin di visitar ti sei.
Mille di mille dee, di mille dei,
amori annoverar qui ti potrei,
certo a me quanto cara ingrata sei,
altra beltà di me portar trofei.
ciò che produr ne sanno i colli iblei,
ch'i ritmi apprende a misurar da lei,
gli altrui congiunti ai vituperi miei,
uccellatore e pescator di dei.
come l'empio figliuol sa di costei.
Suggon l'istesso fior ne' prati iblei
Or s'averrà ch'alcun da' versi miei
Da noi soli aver puoi, se saggio sei,
De' suoi seguaci e de' seguaci miei
invido testimonio agli altri dei.
Se tu, fiamma mia cara, immortal sei,
immortali saran gl'incendi miei.
Felice me, che meritar potei
Ma son ben folle ne' diletti miei,
Ella per lui si strugge, egli per lei,
Per trarla ai poco amabili imenei
Farò, se ciò farai, per te colei
nel felice drappel de' cigni miei
Ogni nobil virtù sol da costei
verrà che nasca o sorgerà per lei.
ma gl'interni recessi anco di lei
quasi apena spiar sanno gli dei.
piramidi, obelischi e mausolei.
molti di regi in abito e di dei.
dela cui stirpe originata sei,
ben la somigli e ti pareggi a lei,
ch'ottenni dal pastor de' boschi idei:
ma scarsi sono a favellar di lei,
non han luce più chiara i regni miei,
Qual timore aver puoi d'influssi rei,
ond'egli alfin con cinque baci e sei
prese congedo e si spedì da lei.
nulla curi giamai gli oltraggi miei,
rigido sempre ed implacabil sei,
Tu non fai cortesia, qualunque sei,
impedir caccia publica non dei,
Giusto non è che de' travagli miei
Lidia, Frigia, Cilicia, Ircania a lei
mi minaccian dal ciel influssi rei
veggio prefisse ai desideri miei,
Ma devi amar, se vera amante sei,
Ah! ch'avessi già tu mai non credei
più tosto che quel core io spererei.
tanto schernisce più gli affanni miei.
or or se maschio o pur femina sei.
ti trovin poi qual mai non crederei,
anzi se me non fossi, io tel direi.
chi con un capro fa giostre e tornei,
chi dela sua vittoria erge i trofei.
vi cheggio in cortesia sola costei.
mi giudicaste, torlami potrei;
voglia giamai de' familiari miei.
son l'ostie che sacrifica costei.
in forte punto, oimé, trasse costei.
Confermò'l voto e pianse; alfin di lei
cessaro i pianti e cominciaro i miei.
Qual meraviglia allor se non potei
occultar dal'aguato i falli miei?
comprator di litigi, i falli e i rei?
onde celarmi il nome tuo non dei;
che pupilla era pur degli occhi miei.
origine e cagion de' falli miei,
compagna a buoni e fida amica sei,
punir il male, aspra aversaria ai rei.
ti fia dato aspirar sol per costei
la sua mercé predestinato sei.
protettrice non ebbe altra che lei
nascondendo il mio cor nel sen di lei
Deh! non più ti celar se donna sei,
disse, rivolto al nunzio degli dei:
io la vittoria mia cedo a costei.
Precedon nel'andar due volte sei
Fregiati i pennoncelli han di trofei
No no, di comandar più degno sei
Poiché d'andar deliberata sei,
ed almen quantoprima agli occhi miei
Solo il principe lor sdegna trofei
di cor selvaggi e d'animi plebei.
Arridon tutti al trapassar di lei
Alcun non è de' freddi umidi dei
Rinovella Alcion gli antichi omei,
da quel camin lo distornò costei.
io vo', nocendo a lui, nocere a lei,
Dove, Venere bella, ahi! dove sei?
quando lassù nel regno degli dei
dicesti, ch'a placar gl'influssi rei
negan l'aita vostra i fati rei
più non deggio goder quelch'io godei,
che fè crudo cinghial de' membri miei.
miserabile oggetto agli occhi miei.
irretrattabilmente e dagli dei
oggi morir sul fior degli anni miei,
più, se potessi ancor, viver vorrei.
Chi delle belle lagrime di lei
Chi nel'umor di que' begli occhi rei
Chi disdegnando omai palme e trofei
alma, che sciolta per mia colpa sei
Deh, perché non poss'io, come vorrei,
sepolto in nobil tomba è poi da lei
Dimmi, vago fanciul, dimmi chi sei?
Sì sì, so che m'appongo e'l giurerei,
perch'assai ti vegg'io simile a lei
in cambio del mio Pampino darei.
sì ben dissimular, ch'io gli credei.
Tutti voi vi lagnate afflitti dei,
gregge di semicapri e semidei,
numi esclusi dal ciel rozzi e plebei,
come fec'io quando il mio ben perdei,
la trista pompa de' lamenti miei.
tra mille lumi i peregrini dei,
nel'ampia reggia ad albergar con lei.
de' riguardanti e nobili e plebei
Farà meco pugnando oggi costei
Non speri alcun dela beltà di lei
Se'n guerra conquistò spoglie e trofei
che farà nele giostre e ne' tornei?
Io vo' morir, ma volentier saprei
deh fammi noto almen chi sia colei
che per sì vil misfatto infame sei,
che mentre visse ti portò costei,
giusta pietà dela beltà di lei
Quanta agli onori io ricusar potrei?
Di letal punta armato: al sen di lei
Ruppe primo lassù? Quegli non sei
Padre così soggiunse: O tu, che sei
Stuolo de' Santi tuoi gli Angeli rei
Dannato eternamente, orrore avrei.
Godo in goder di te che tanto sei
Ah! da me fuggi, e mia tu sei; tu sei
Oh! quale scorgo agli artifizi miei
Salve, almo nodo coniugal; tu sei
Se non per mirar te, che l'amor sei
Gli uomini in Numi a trasmutar tu sei!
Tu aprire a me solevi e aprirti i miei
Aver non volle la ragione, i miei
La tua dimora è già: tu quella sei
Divenne ancor, sebbene in tempi rei,
Nel notturno silenzio i sonni miei
Dalle tenebre quindi, e giorno lei,
Avea di più vezzoso, innanzi a lei
Con umil maestade ai dritti miei.
O amata e sola mia compagna - a lei
Di tua docilità. Se lunge sei,
Per Olimpiade l'un, l'altro per lei
Di meraviglia e di stupore, a lei
E fia ciò vero? - insidïoso a lei
Tutto splendea, come perduta sei!
Della natura: di mia carne sei
Contra 'l suo Creatore. Alcun de' miei
Verun uopo io non ho; soli i due rei
Trisulche lingue; chè conversi i rei
Creai che buona, e tal serbata avrei
Alla data sentenza incontro andrei
Serpeggia e la corrompe: i figli miei
Desire! un peso io sostener potrei
Precederti a quel loco io ben vorrei
Parvemi di vederlo a' preghi miei
Presso questa fontana: eretto avrei
Gli ultimi raggi contemplar vorrei
Imago or vista hai tu, ma son di lei
Nè prolungar di troppo i giorni miei.
Filippo gli rispose: «I’ tel direi,
ma ragunando tutti e pensier miei,
Che tu non abbi da servire lei!
Sentendo la brigata di costei
che mai più s’era sentito di lei
simil difetto qual fece costei ;
Come le piace, perchè io son a lei
In un giudice tal per ver vorrei
Sì strana et contrafacta era costei,
che al lume della luna io mi credei,
Dispiacque forte mia venuta a lei,
che fino in terra per mezzo il fendei.
La vecchia assai me amava; io amavo lei:
chi designasse natural costei;
certo non preponea Lampaspe a lei;
tre dive il pomo, vedendo essa: et ei
Di gran lunga Rinaldo a seguir lei,
Di Feraguto, a ritrovar costei
Che si deron fra lor colpi aspri et rei;
Nè più superba sta, che muta in lei
La voglia Amor qual vince homini et dei.
Forza de Amor, ben valorosa sei
Doppo le molte lagrime colei,
Che meco piangi i duri casi miei,
Femina sono et femina tu sei ;
Nei lacci suoi per me : che qual tu sei
Non osavan di far, facea costei
Con li suoi incanti dispietati et rei.
Che di te dir non so quanto io vorrei,