Rime di 'isio'

Trovate 9 rime per isio

cisio
frisio
elisio
odrisio
tamisio
tarcisio
tarvisio
endomisio
perimisio

87 endecasillabi classici rimano con isio:
Donna sola, per cui viver disio,
Megera di salvarli ebbe disio,
Se non fai quel ch'io disio,
I' son per far vostro disio
mi fa stare perdendo il mio disio;
ohmé, quanto ho aspettato con disio
forse arò altro amore, altro disio,
ha questa morte, ch’è nel mio disio,
Nè far tal posta altrove non disio.
Et di piacermi; havendo egli el disio,
Combatte, offende spinto dal disio
Or dite quel che vuol vostro disio
I' son per far vostro disio
perché del paradiso avíe disio.
a’ suoi baron, che n’aveano disio:
disse allo ’mperadore il suo disio:
sí ch’io possa fornire el mio disio
Ma, se tu vuoi vedere il tuo disio,
Tutto quel giorno cavalcò con disio,
Ella, vedendo il suo fermo disio,
e d'uccider Gaveno ora ha disio
vegno del loco ove tornar disio;
sì che la tema si volve in disio.
quanti dolci pensier, quanto disio
e io, ch'avea di riguardar disio
di cui largito m'avëa il disio.
Poi disse un altro: «Deh, se quel disio
Era già l'ora che volge il disio
mentre ch'io vissi, per lo gran disio
ciò che chiedea la vista del disio.
dovea poi trarre te nel suo disio?
Per morder quella, in pena e in disio
di lor cagion m'accesero un disio
accender ne dovria più il disio
volsesi al segno di maggior disio,
tal puose in pace uno e altro disio.
Or per empierti bene ogne disio,
suoni la volontà, suoni 'l disio,
che non si lascia vincere a disio;
de l'etterno piacere, al cui disio
Ond' elli: «Frate, il tuo alto disio
non moto, con amore e con disio;
questo concorso al fiume? e qual disio
ciascuno a' suoi. Vendetta, ira e disio
sol ebbe in cale. Or mio fôra disio
Quanto ad adempier giovi il tuo disio:
A rischiarare il cieco uman disio:
E al favorevol tempo anco il disio
La donna di sapere ebbe disio
tutto il pensiero e tutto il suo disio
il re di Frisa, perché avea disio
ch'Agramante d'averlo ebbe disio.
all'Eleusina dea, come in disio,
e non che per mio mezzo il suo disio
e gli mostraro il commun lor disio,
anch'io famosa morte amo e disio.
né pensi che di vita abbi disio:
e volse ogni pensiero, ogni disio
Cercolo ancor, che vendicar disio
che gli vien mossa da un piccol disio;
che la vita sequente ebbe disio
La moglie del re Nino ebbe disio,
ma non lasciai fermarvisi il disio;
s'or contra questo, or quel, nuovo disio
ch'avuto avea più di veder disio,
porrò in quello ogni amore, ogni disio,
io d'averlo con pace più disio.
ch'a vendicarla; e questo sol disio.
che de la giostra aver tanto disio.
che meco di mia man mori, disio;
c'ho d'onorarla e di lodar, disio.
di queste nozze aver sommo disio;
di rimandarlo ove più avea disio.
spender tu possa ad ogni tuo disio.
Se sodisfar più tosto al tuo disio,
Poi de saperlo m'hai posto in disio,
È sempre mai d'amarvi, e il mio disio
Ed è tutto il mio bene e 'l mio disio,
De azuffarse con lui prese disio,
Stati pur queto e non aver disio
L'una de l'altra accesa è nel disio,
e raccontò d'Astolfo il suo disio.
della qual cosa io ho troppo disio,
ché d'abbracciargli avea troppo disio,
e perch'ella ha di piacergli disio,
e di cader di nuovo hai pur disio,
Di mangiar, Filisetta, abbiàn disio,