Modalità demoLIV.1
il tedio dell’inverno sulle case,
la luce si fa avara – amara l’anima.
Ma da quel nido, rondini tardive,
tutti tutti migrammo un giorno nero;
d'esse un poeta, d'esse un letterato,
ch'è la cosa più peggio che ce sia! -
Altri 3 Classifica Info
Versione precedente